Home arrow L'Opinione di Osvaldo Murri arrow IL POLLENZA 2006: Porpora - Conte Brachetti - Peretti - un Grande Marche Rosso
IL POLLENZA 2006: Porpora - Conte Brachetti - Peretti - un Grande Marche Rosso PDF Stampa E-mail
ImageCi siamo convertiti sulla strada delle Marche e chi ci è riuscito è stato questo stupendo vino, "Il Pollenza 2006", etichetta Porpora dell'azienda Conte Brachetti - Peretti, tutto a base di Merlot  in purezza.

Il Comune di produzione è Tolentino di cui si distingue per il suo suolo in quanto è composto da scheletro medio impasto, tendente all'argilloso, mediamente profondo capace di conferire al vino quel più che altri non hanno.

L'altitudine dove alloggiano le vigne variano tra 130 - 200 metri dal livello sul mare, le rese di uva per ettaro, oscillano tra  i 60 - 65 quintali per ettaro, il sistema di allevamento e da controspalliera mentre la potatura è a  cordone speronato. La densità di impianto si aggira attorno ai 5600 piante/Ha.

ImageLe uve vegono diraspate e poi pigiate e svolgon una macerazione sulle bucce per 10-11 giorni a 25-28 °C ; effettua la fermentazione alcoolica e poi la malolattica, e dopo la svinatura effettua l'affinamento per 10 mesi in barrique di rovere Allier di secondo passaggio per il 50% mentre, il restante 50%,  l'affinamento continua in vasche vetrificate. Assemblato il tutto riposa per altri 5-6 mesi in barrique di rovere.

Questa la struttura organolettica e sensoriale
Alla vista, questa vino si presenta con un colore rosso rubino intenso, tendente al porpora scuro: segno questo di lunga giacenza in contenitori di legno e assorbimento di micro ossigenazione. 

Analizzandolo in tutte le sue circolari posizioni si presenta alla vista brillante e pulito. Buona la sua struttura glicerica naturale che si fa notare molto bene sulle pareti del bicchiere e che segnala un consistenza in termini di estratto secco tra i 29 e 31 mgr/l.

Al naso si presenta profumato, vinoso, pulito, piacevolmente avvolgente, quasi possessivo e predominano le sensazioni uvose e ciliegiose.

In bocca è di medio corpo con un impatto che lascia immagginare le ciliegie modenesi e  duroni sottospitito. Vino piacevole, con un ottimo equilibrio organolettico, e sensoriale, così la sua pulizia enologica e la spiccata capacità di beva, fanno di questo vino una particolarità. Si fa abbinare bene su ciò che si vuole e ciò che ci piace.

Info:Il Pollenza
- La Cantina
Via Casone n. 4
Tolentino - 62029 Macerata (Italia)
Telefono e Fax: 0733.961989
e-mail: Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo
sito: www.ilpollenza.it/

 
< Prec.   Pros. >